Il programma

 

La Rassegna ha un prologo il 27 febbraio con un atelier Riservato a docenti in formazione, per poi offrirsi per la prima volta al pubblico e alla popolazione il 3 marzo con la tavola rotonda “Incontrare l’altro nell’arte: approcci critici delle diversità”, il concerto nella Chiesa di San Francesco a Locarno delle due orchestre sinfoniche de La nota in più, orchestre composte da orchestrali con autismo e disabilità cognitive e da musicisti professionisti, quindi con l’inaugurazione ufficiale alla presenza di autorità comunali e cantonali e dei partner di progetto.

Un secondo momento pubblico è previsto venerdì 23 marzo al GranRex dalle 17.00 alle 19.00 con «AscoltArte: l’ascolto nelle diversità»,

La Rassegna ha il suo apice nei giorni 13 e 14 aprile con gli incontri formativi e informativi, gli spettacoli teatrali e gli altri eventi pubblici del palinsesto della Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo e dell’atto finale di Sguardi diversi sulle diversità 2018.

… Diversamente!, si avvale di innumerevoli collaborazioni e patrocini e può vantare anche una qualificata madrina, Clarissa Tami (conduttrice di programmi alla RSI) che sostiene in particolare per l’edizione 2018 l’ azione per un linguaggio rispettoso della persona (con disabilità). Solidale con gli intenti dell’organizzazione svizzera delle associazioni di persone con disabilità, l’azione raccomanda nella lingua come nel pensiero di considerare prima la persona rispetto alla disabilità. (si veda “azioni associate alla Rassegna”)

I dettagli dell’edizione 2018i, le locandine e le informazioni per ogni singolo evento ed azione di Sguardi diversi sulle diversità sono consultabili scaricando il programma generale o scorrendo i punti elenco e aprendo i sotto elenchi dell’indice qui a lato.

Scarica: il programma della rassegna (PDF); la locandina della rassegna (PDF)