Per un linguaggio rispettoso delle persone

Clarissa Tami: master in filosofia applicata, conduttrice televisiva e madrina di …Diversamente!.

-“Nel corso degli anni la terminologia per designare le persone con disabilità ha conosciuto un’importante trasformazione condizionata dall’evoluzione dei modelli interpretativi delle situazioni di handicap. Facendo riferimento alla Convenzione per il diritto delle persone con disabilità (ONU) del 13 dicembre del 2006 ratificata dalla Svizzera nel 2014 e alla Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (ICF) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità approvata nel 2001, si invita a considerare la partecipazione attiva al processo culturale e linguistico in corso a sostegno della cittadinanza di ogni persona, sia essa con disabilità o meno ” <Clicca per scaricare il testo integrale delle  raccomandazioni per un linguaggio rispettoso delle persone (con disabilità)>

Altre azioni associate a …Diversamente! <Clicca per accedere alle  azioni associate”  alla Rassegna>